header_sx
upload

CANADA: Metro acquisisce Jean Coutu per rafforzare il suo network in Canada e difendersi contro le minacce dell'ecommerce

Il grocer Metro ha formalizzato l'acquisizione di Jean Coutu Group per la cifra di 4.5 miliardi di dollari in una mossa che aiuterà entrambe le catene delle compagnie ad acquisire efficienza usando il business farmacie in-store come paracolpi contro la crescente minaccia dell'ecommerce. Gli executive hanno dichiarato in una conference call con gli analisti che l'accordo aiuterà il cross-selling tra i loro brand, come ad esempio il portare più food nelle farmacia Jean Coutu e più prodotti di salute e benessere nei grocery store Metro. L'acquisizione darà anche a Metro la flessibilità di scaricare nel tempo parte o tutto il suo investimento nella catena di convenience-store Alimentation Couche-Tard. Anche se sostengono che non vi sia scadenza per fare questo, la mossa aiuterebbe la compagnia a ridurre il suo debito.

I settori alimentare e farmaceutico hanno visto una serie di collaborazioni negli ultimi anni in quanto la competizione aumenta e i drugstore in alcune province devono vedersela con i cambiamenti delle normative. Sia il fondatore di Jean Coutu che il chief executive officer François Coutu si sono schierati contro il governo del Quebec a gennaio per aver ignorato le proposte della compagnia in merito alle riforme, che avrebbero e hanno portato gli azionisti a perdere interesse nella compagnia. All'inizio dell'anno Loblaw Cos ha acquisito Shoppers Drug Mart, mentre Sobeys ha rilevato il grocer Safeway. A marzo la compagnia di health care McKesson ha annunciato di voler acquisire la catena di farmacie Rexall. E in modo più ampio c'è anche la famosa acquisizione da parte di Amazon di Whole Foods Market avvenuta di recente, lasciando preoccupazioni su come l'ecommerce potrebbe sconvolgere l'industria mondiale. “Le dimensioni non contano nella nostra industria,” ha dichiarato Eric R. La Flèche, chief executive Metro. Il business farmaceutico di Metro attualmente contribuisce per circa l'8% ai suoi ricavi generali. Con l'acquisizione la compagnia prevede di portare questa percentuale al 25%. “Il business farmaceutico di prodotti da banco è una grande difesa contro l'ecommerce,” ha affermato Mr. La Flèche. Il chief executive di Jean Coutu, François Coutu, ha dichiarato che l'acquisizione permetterà alla compagnia “a salvaguardare la nostra visione imprenditoriale,” e perseguire il suo piano di crescita. Grazie alla fusione, il network Metro andrà ad incrementare di oltre 1,300 store in Canada. Jean Coutu, così come le sue attività di distribuzione e franchising, opererà come divisione stand-alone all'interno di Metro.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment