header_sx
upload

EUROPA: La Rinascente debutta un nuovo network e servizio on demand online con negozi europei

Connettere i principali department store europei in un unico grande gruppo è sempre stata l'ambizione personale di Vittorio Radice, e il vice presidente di La Rinascente sta portando questo suo progetto uno step oltre con il lancio di nuovo network e innovativo strumento di shopping online chiamato Aux Villes du Monde. Per supportare gli acquisti a distanza, AVDM ha introdotto il servizio On Demand, che significa che i clienti si connettono con personal shopper attraverso WhatsApp, richiedono la disponibilità dei prodotti che hanno scelto e li acquistano attraverso i mezzi di pagamento accettati. “Le persone sono molto più informate, e siamo in grado di rifornire i clienti che sanno cosa vogliono,” ha spiegato Radice.

“Questo servizio è più semplice da gestire e più soddisfacente. Non c'è bisogno di un catalogo di 100, 200 o 300 pagine. Stiamo semplicemente espandendo ciò che sta già succedendo nei negozi.” Secondo Pierluigi Cocchini, chief executive officer di La Rinascente, questa è “una nuova forma di acquisto,” e ha dichiarato che la compagnia ha assunto un nuovo team di venditori a tale scopo. Il servizio è stato testato a partire da luglio e ha affermato che le richieste sono state principalmente per accessori e borse da donna. Per quanto riguarda i resi, Cocchini ha detto che in media due prodotti su 300 vengono restituiti. “Siamo felici e ovviamente speriamo che il tasso di reso resterà sempre basso, ma la nostra strategia in questo senso non è diversa dalla experience dei negozi 'fisici'.” I prodotti sono consegnati il giorno stesso a Milano, e in due cinque giorni nel resto d'Italia o all'estero. AVDM comprende gli altri department store che il gruppo La Rinascente controlla: Central Chidlom & Central Embassy a Bangkok, il nuovo flagship La Rinascente di Roma, KaDeWe a Berlino, Oberpollinger a Monaco, Alsterhaus ad Amburgo e Illum a Copenhagen. Goldenes Quartier di Vienna ha anche accettato di partecipare. Radice ha affermato che i servizi AVDM sono potenzialmente inclusivi di altri retailer senza il bisogno di acquistarli. “Altri sono interessati ad unirsi ad AVDM attraverso una affiliazione.” In merito al poter ulteriormente espandere il gruppo, Radice ha dichiarato che se si presenteranno opportunità, le valuteranno. Il progetto AVDM comprende anche un magazine lifestyle digitale in otto lingue dedicato alle città che ospitano i negozi. È una guida digitale alle città accessibile dai siti web e sui channel social media dei department store di AVDM. Vi è anche una newsletter che consiglia ai lettori le migliori location ed experience.  

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment