Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

Stories Brands News Join ispira.com
News

GERMANIA: Paul Smith inaugura il suo primo store a Berlino improntato su una dimensione più intima

Paul Smith è chiaramente attratto da Berlino, o almeno così suggerirebbe la facciata del suo primo negozio nella capitale tedesca. Quarantacinque ganci da cappotto in metallo nero si uniscono alla sua firma ben nota sopra le vetrine del suo nuovo store. Nel tipico modo insolito di Smith, la location di Berlino non si trova su uno delle principali vie dello shopping della città, ma su Potsdamer Strasse, un paradiso in via di sviluppo per gallerie d'arte e design e alcuni avventurosi retailer di moda, tra cui in particolare il concept store di Andreas Murkudis, giunto nel quartiere qualche anno fa. Smith si unisce ad Acne, il brand di cappelli Fiona Bennett, Odeeh, Viu e un numero crescente di ristoranti hip per strada, ma anche un miscuglio di imprese assortite, tra cui uno degli ultimi Woolworth di Berlino.

Tuttavia trovare uno spazio vuoto non è stato semplice. “Stavo valutando questa zona da molto tempo, e poi sono venuto a sapere che Ave Maria stava lasciando una location libera.” l simpatico vecchio negozio che vendeva manufatti religiosi ora ospita i prêt-à-porter, le scarpe e gli accessori del designer maschile e femminile, nonché oggetti ludici e curiosità come gli attuali terrari pieni di modellini ferroviari in miniatura. Come nei suoi altri negozi, le pareti dello store di Berlino sono adornate con un mix di arte, fotografie e poster della collezione personale del designer. L'edificio di Berlino è del 1800, e Smith ha voluto mantenere il più possibile delle caratteristiche originali della location, dalle assi del pavimento alle porte. “Ho voluto integrare, non alienare,” ha sottolineato. “Quindi l'ho praticamente mantenuto intatto,” ha affermato Smith. Questo è il secondo avamposto del designer in Germania dopo lo store su due piani di Amburgo inaugurato nel 2014. “È magnifico e abbastanza grande,” ha detto il designer in merito allo spazio di Amburgo, così come i negozi Paul Smith che si estendono in modo simile a Mayfair a Londra e a Los Angeles. “Ma in questo momento il mio umore, con tutte le assurdità che avvengono nel mondo e l'enorme passaggio all'ecommerce, è per un qualcosa di più intimo.” Lo store di Berlino è più piccolo, simile alla location di Parigi Marais o allo shop al London Bridge. “Nella mia testa, penso a questi come negozi di quartiere. Abbiamo osservato tutti il volume delle grandi aziende e l'anonimato della vendita retail, con tutte le strade principali di tutte le grandi città piene degli stessi designer. È così triste. I negozi sono fatti per la conversazione. Questo è quasi un negozio di famiglia, il tipo di negozi in cui ho iniziato a vendere. È un piccolo shop di cui sono lieto – la mia affermazione moderna.”

Per altre news www.ispira,com


Tags: #ispirablog
No comments.


Nickname: Title: Add a comment Add comment