header_sx
upload

MONDO: i luxury retailers prendono provvedimenti per incrementare e migliorare la loro presenza online

Non è un segreto che i luxury retailer siano poco al passo con i tempi quando si tratta di e-commerce. Chanel permette di acquistare i suoi profumi, prodotti beauty e occhiali da sole online – ma non le borse. Hermes vende via sito web alcune borse e altri articoli – ma non le sue famose borse Birkin e Kelly. Celine fa vedere i suoi prodotti online, ma non se ne può acquistare nessuno tramite ecommerce. Ora queste compagnia stanno intraprendendo azioni per essere più Web-friendly. Celine, il brand francese di luxury ready-to-wear e pelletteria, ha di recente iniziato ad inserire i prezzi online anche se per ora non è ancora possibile acquistare.

Una portavoce non ha rilasciato commenti sugli sviluppi, ma alcuni commessi hanno confermato che Celine ha in corso rinnovamenti online. Anche Chanel ha rivisto il suo sito web. “Da ottobre, i prezzi su Chanel.com sono esposti nella moneta locale in base al Paese,” ha dichiarato la compagnia. Anche se la compagnia non ha fornito commenti a questa mossa, alcune persone interne hanno affermato che Chanel “sta attuando una globalizzazione del brand,” e per questa ragione ha allineato i prezzi nei vari Paesi. Tutti questi retailer luxury “si stanno adeguando al fatto che è fondamentale e necessario essere accessibili online,” ha dichiarato Gabriella Santaniello, fondatrice di A Line Partners, agenzia di ricerca retail. “Sono molto in ritardo con l'e-commerce, anche se per alcuni è stata una scelta strategica in quanto limitando i loro prodotti online possono controllare meglio i loro brand.”

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment