header_sx
upload

MONDO: il settore del lusso punta sui Millennials, generazione che nel 2025 deterrà il 40% degli acquisti upmarket

Il settore del lusso in questo periodo è caratterizzato da una fase di stasi e di rallentamento della crescita e sta cercando di puntare sui Millennials per ravvivare il trend. Secondo i dati emessi da Bain & Company e Farfetch, entro il 2025 i Millennials avranno in mano il 40% del mercato dei beni luxury, non necessariamente da comprare solo online. E questa percentuale sale al 45% se si considera anche la Z generation, composta dai nati dal 1995 al 2010. Lo studio evidenzia come nel 2016 siano state le generazioni con qualche anno in più a imporsi nelle spese in prodotti di target alto, con un 73% degli acquisti. Ma la situazione sta rapidamente cambiando ed i brand non possono non tenerne conto.

I Millennials sono caratterizzati da una continua interazione digitale con i coetanei, anche quando si deve decidere cosa comprare. Inoltre hanno la tendenza a volere tutto e subito e hanno aspettative elevate verso i brand, che devono rispecchiare precisi valori e passioni. Bain & Company e Farfetch hanno sottolineato che il 14% dei consumatori di età compresa tra i 18 e i 24 anni effettua il proprio primo acquisto di lusso online. Un altro dato significativo è che il traffico digitale dei luxury brand sui siti Internet è doppio rispetto alle visite nei negozi fisici pertanto, quando si compra un articolo luxury nel 70% dei casi si è influenzati dalle interazioni condotte in Rete. Inoltre dai dati rilasciati emerge che entro il 2025 - anno in cui i Millennials arriveranno a detenere il 40% del mercato dei beni di lusso - il web e gli store monomarca diventeranno i due canali più importanti nelle vendite del lusso, con il 25% ciascuno.  

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment