header_sx
upload

MONDO: Net-a-Porter prova a usare l'intelligenza artificiale per offrire una migliore shopping experience

Il retailer online Net-a-Porter ha deciso di sperimentare l'introduzione dell'intelligenza artificiale nel suo business per dare un migliore servizio ai clienti e rendere il business più performante. La nuova tecnologia è parte di un programma di una strategia che vede investimento volti alla customizzazione del processo d'acquisto. Gli e-shopper potranno ottenere dei suggerimenti semplicemente digitando sul sito la località in cui si trovano in viaggio o il tipo di vacanza che stanno facendo. Un altro strumento consentirà di abbinare tra loro gli outfit selezionati dal cliente. Le nuove funzioni sembra saranno messe in auge nell'arco di alcuni mesi. Non si tratta del primo test nel settore fashion in ambito di intelligenza artificiale, infatti nel 2016 il brand di outdoor The North Face lanciò Watson, piattaforma di cognitive computing realizzata da Ibm, per personalizzare la shopping experience dei clienti online. Questo strumento suggerisce la giacca più adatta nella gamma del brand per una determinata destinazione, in un dato periodo dell'anno sulla base delle risposte ottenute interrogando l'utente in una pagina dedicata nel sito. Secondo l'agenzia Forrester Research, gli investimenti delle aziende nell'intelligenza artificiale triplicheranno nel 2017, rispetto al 2016.Idc ha invece stimato che il mercato della artificial intelligence passerà dagli 8 miliardi di dollari del 2016 a oltre 47 miliardi nel 2020. Non per niente i grandi colossi tra cui Google, Yahoo, Intel ed Apple da qualche tempo si stanno contendendo i maggiori operatori del settore.  

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment