Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

Stories Brands News Join ispira.com
News

REGNO UNITO: Matchesfashion.com apre uno spazio 'fisico' nel quartiere Mayfair di Londra

Matchesfashion.com ha aperto le porte della sua nuova townhouse a Mayfair, al 5 Carlos Place a Londra — e a reimmaginare la shopping experience lungo la strada. Il concept space situato di fronte al Connaught Hotel e a pochi passi dalle boutique di lusso di Roksanda, Christopher Kane e Céline, ha offerto al retailer l'opportunità di mettere in evidenza ciò che lo rappresenta e di offrire un nuovo approccio allo shopping dei giorni nostri. Si tratta di momenti personalizzati, intimi, inclusività e una visione globale, secondo Matches. “La nostra porta rimarrà sempre aperta. Stiamo dicendo benvenuto a tutti,” ha dichiarato Ulric Jerome, chief executive officer. La town house, che si estende su 7.000 metri quadrati e cinque piani, comprende piani dedicati al retail, suite per lo shopping privato, una cucina completa di tavolo da chef che è stata rilevata dalla caffetteria italiana Marchesi, un cortile e un nuovo centro di trasmissione, tutti sotto lo stesso tetto - l'idea è quella di creare uno spazio che si presti ad una serie di esperienze, dagli appuntamenti per lo shopping one-on-one alla visita informale, eventi culturali, esperienze culinarie e tanti momenti Instagram.

“Ognuno è sempre alla ricerca di momenti per creare ottimi contenuti e crediamo che 5 Carlos Place possa generare molti di questi momenti”, ha aggiunto Jerome, sottolineando come ogni dettaglio nella location è stato pensato e curato, dalle pareti del bagno specchiate, che si prestano a selfie - alle calde e monocromatiche palettes di colori delle shopping suites private e alle piastrelle di terracotta lungo le scale, un omaggio alla regina Anna il cui amore per i mattoni di terracotta si riflette lungo gli edifici sulla vicina Mount Street. “Questo è un edificio storico, quindi volevamo essere sicuri di mantenere le caratteristiche originali e lo spirito della casa”, ha detto il CEO. La tecnologia è un altro elemento chiave della experience ed è integrata in tutto l'edificio. Le scale a spirale, per esempio, sono costellate di opere d'arte che possono essere scansionate per rivelare contenuti video, condividendo la storia dell'artista che c'è dietro. La tecnologia viene anche utilizzata per migliorare il lavoro dei personal shoppers: i clienti possono accedere effettuando la scansione di un codice a barre presso la reception, che avvisa la squadra del loro arrivo. Viene quindi fatto un tour dello spazio prima di andare in una delle suite, allestita in base agli articoli che hanno scelto, così come altri, selezionati utilizzando i dati raccolti dalla loro lista dei desideri, i cestini online e la cronologia degli acquisti. Tutto ciò che non è disponibile sul posto può essere ordinato sull'app Matchesfashion utilizzando il servizio di consegna di 90 minuti. Avere uno spazio flessibile e multistorie come Carlos Place fornisce anche una piattaforma per collaborare con i brand a un livello più sperimentale. Prada è il primo ad entrare nello spazio, contrassegnando l'apertura con un'installazione interattiva e una capsule esclusiva di 116 pezzi per uomo e donna. “Prada è stato uno dei primi designer con cui volevamo davvero lavorare,” ha affermato Damien Paul, responsabile dell'abbigliamento maschile. La collaborazione è presentata su tre piani con flipper con stampe a forma di fiamma, distributori automatici che vendono evidenziatori e adesivi Matches x Prada, schermi che proiettano citazioni di Miuccia Prada e un sacco di luci al neon in tutto lo spazio. Jerome ha sottolineato che è importante lavorare fianco a fianco con i brand per creare questi concept e mostrare un chiaro punto di vista unico per Matchesfashion. “Vogliamo dare la nostra visione di una collezione e qualcosa che abbia senso con il resto della nostra offerta. A cosa sono interessati i brand nel lavorare con noi è il comprendere quale sarebbe il nostro punto di vista sulla loro collezione. Ci vedono essere molto lusinghiero con quello che fanno. Capiscono che abbiamo un modo diverso di fare le cose, che abbiamo un pubblico diverso dal loro pubblico monomarca e vogliono trarne beneficio”, ha detto. Seguendo le orme di Prada, Marine Serre il vincitore del premio LVMH si trasferirà nello spazio, insieme a “The Innovators” e ad una manciata di nomi emergenti tra cui Kevin Germanier e Ingy Stockholm.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog
No comments.


Nickname: Title: Add a comment Add comment