Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

Stories Brands News Join ispira.com
News

SAUDI ARABIA: Apple e Amazon in trattativa per investire nel Paese

Apple e Amazon sono in fase di trattativa con Riyadh per investire in Arabia Saudita, come due fonti vicine alle compagnia hanno affermato, parte della mossa intrapresa da parte del principe Mohammed bin Salman volta a dare al Regno conservatore un aspetto high-tech. Una terza fonte ha confermato che Apple sarebbe in trattativa con SAGIA, autorità negli investimenti stranieri in Arabia Saudita. Entrambe le aziende vendono già prodotti nel Paese attraverso parti terze ma loro e altri giganti tech mondiali devono ancora impiantare una presenza diretta. Le trattative di Amazon sono guidate dalla divisione cloud computing Amazon Web Services AWS, che vorrebbe introdurre una forte concorrenza in un mercato attualmente dominato da piccoli fornitori locali come STC e Mobily.

Riyad ha alleggerito gli ostacoli normativi negli ultimi due anni, compresi i limiti della proprietà straniera che avevano a lungo tenuto lontani gli investitori, dal momento che la caduta dei prezzi del greggio ha evidenziato la necessità di diversificare la propria economia dipendente dal petrolio. L'ingresso di Apple e Amazon porterebbe avanti i piani di riforma del Principe Mohammed e innalzerebbe il profilo delle società in un mercato giovane e relativamente ricco, che vanta già alcuni dei più alti livelli di utilizzo di Internet e smartphone nel mondo. Circa il 70% della popolazione saudita è under 30 e molto attaccati ai social media. Un accordo di licenza per negozi Apple con SAGIA è previsto per febbraio, con un retail store iniziale presumibile per il 2019. Le trattative di Amazon sono ancora in fase iniziale e non si hanno ancora date per l'avvio di investimenti. Apple possiede già il secondo posto nel mercato dei cellulari nel Paese dopo Samsung, secondo l'ente di ricerche Euromonitor. Amazon all'inizio del 2017 ha acquisito il retailer online con sede a Dubai Souq.com, dando così il via alla vendita dei prodotti Amazon nel Regno. Mentre i piani di riforma sauditi richiedono di attirare gli investimenti esteri in tutti i settori, i funzionari hanno corteggiato i player della Silicon Valley con particolare forza negli ultimi due anni per completare le loro ambizioni high-tech. Il principe Mohammed è un tecnologo dichiarato e si è ispirato al modello di Steve Jobs, Mark Zuckerberg e Bill Gates.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog
No comments.


Nickname: Title: Add a comment Add comment