header_sx
upload

USA: Aldi punta sull'espansione della sua rete negozi per diventare il terzo grocer più importante degli States

Aldi, il discounter tedesco, è intenzionato a diventare il terzo più importante food retailer degli Stati Uniti per numero di negozi, dopo Walmart e Kroger. Aldi ha infatti dichiarato di aver in programma di investire $3.4 miliardi per aprire 900 stores entro la fine del 2022, arrivando così ad un totale di 2,500 negozi in tutto il Paese. Il grocer attualmente possiede circa 1,600 sedi in 35 Stati. All'inizio dell'anno Aldi aveva già comunicato un forte investimento in espansione e rimodernamento. Questa mossa giunge in un momento di intensa competizione nell'industria dei supermercati, in particolare nella nicchia discount. A giungo un altro discounter tedesco, Lidl, ha effettuato il suo debutto negli States, inaugurando il primo di 20 store in programma entro la fine dell'estate tra Virginia, North Carolina e South Carolina.

E con obiettivi di arrivare a 100 sedi entro il 2018. Nel frattempo Wallmart sta anche effettuando test con prezzi più bassi in alcuni store selezionati per riuscire a vincere la guerra dei prezzi. “Abbiamo creato un modello di grocer creato attorno al valore, alla convenienza, alla qualità e alla scelta, e ora Aldi è uno dei retailer preferiti e in maggiore crescita degli States,” ha dichiarato il CEO Aldi Jason Hart. “Stiamo crescendo in un momento in cui gli altri retailer sono in difficoltà. Stiamo dando ai nostri clienti ciò che vogliono, che è un prodotto più bio, carne senza antibiotici e opzioni fresche più salutari, il tutto con prezzi il 50% più bassi dei supermercati tradizionali.” Aldi ha anche rinnovato il look dei suoi negozi con un design più moderno che vede soffitti più alti, corridoi più ampi e luce naturale.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment