Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

Stories Brands News Join ispira.com
News

USA: Bottega Veneta apre a New York il suo flagship più grande al mondo

Quando Bottega Veneta aprì il suo primo store al di fuori dell'Italia nel 1972, il brand scelse come location Madison Avenue a New York – un luogo vicino al quale è ora tornato con flagship molto più grande, ancora più strategicamente importante. Dopo 11 anni sulla Fifth Avenue, Bottega ha inaugurato la sua nuova maison al 740 di Madison Avenue - un megastore, per il quale sono state riunite tre case storiche, creando un tempio per il lusso e la pelletteria italiana. Per celebrare l'opening, il brand ha trasportato la sua sfilata da Milano a New York come una festa per i suoi followers americani. La maison è il negozio più grande di Bottega Veneta nel mondo. Misurando quasi 15.000 piedi quadrati, i cinque piani dello spazio ospitano l'intera gamma di offerte del brand, comprese le categorie meno viste come casa, stoviglie, mobili e gioielli.

Il direttore creativo Tomas Maier, che ha dedicato quasi cinque anni a supervisionare il progetto, ha dichiarato come premessa per lo store: “Tutti in America viaggiano a New York. Questo è l'unico posto in cui, se sei un amante di Bottega Veneta o vuoi scoprire qualcosa e non lo sai bene, puoi davvero avere la sensazione. Volevo che le persone sperimentassero l'intero mondo di Bottega - non solo una scarpetta intrecciata che potresti aver visto online.” La sede rappresenta la terza maison Bottega Veneta nel mondo - dopo i concept simili a Milano e a Beverly Hills aperti rispettivamente nel 2013 e nel 2016. Maier ha detto che la natura immersiva della maison è un'ode alla cultura del consumatore odierno. “Penso che fare shopping nel negozio sia una decisione per tutti noi. Non è come 30 anni fa, quando lo shopping era il modo preferito per trascorrere il tempo, e ogni sabato si diceva 'OK, andiamo a pranzo e facciamo shopping'. Le persone non lo fanno più. Si fanno acquisti online per le necessità, ma se si decide di venire qui, voglio che sia il miglior tempo mai trascorso,” ha affermato in merito all'esigenza di presentare una “wow” factor experience. Le facciate originali delle tre case unite per dar vita alla location, sono rimaste intatte. Maier si è ispirato allo skyline di New York nella decisione della palette di colori, dei materiali e del layout. Il primo piano della maison mostra un'ampia gamma di borse, occhiali e piccola pelletteria per uomo e donna. Appena sopra, il piano mezzanino comprende reparti dedicati per scarpe e profumi per donna - entrambi offrono selezioni personalizzabili. I piani superiori offriono un mix di accessori in pelle, gioielli e prêt-à-porter per uomo e donna, ognuno esposto in ambienti caldi che incorporano accenti di design come pelle scamosciata, legno tonale, moquette sontuosa e comodi mobili da salotto. L'ultimo piano, che Maier ha soprannominato “The Apartment”, presenta la linea completa di mobili per la casa Bottega - la loro disposizione era intesa a evocare la residenza ideale di un espatriato italiano di New York. Sparsi in tutta la maison ci sono varie station dedicate alla personalizzazione, che spaziano dalla piccola pelletteria alle borse, dalle bottiglie di profumo alle valigie. Goffratura, timbratura e - il più esclusivo – la cucitura, sono tutte tecniche disponibili per look personalizzati. Meier ha notato che i clienti di Bottega sono molto amanti dei prodotti personalizzati: “Il customizzare è una parte importante del nostro business. Riceviamo richieste ogni settimana da tutto il mondo.” Per celebrare l'opening del flagship, Maier ha realizzato una capsule collection di pelletteria composta da 33 pezzi, chiamata “Icons of New York.” Borse e piccoli articoli in pelle i cui prezzi vanno da $380 a $6,500, sono ricamati con fili metallici per imitare lo skyline di Manhattan, mentre alcuni sono intrecciati con accenti colorati per imitare la mappa della metropolitana della città.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog
No comments.


Nickname: Title: Add a comment Add comment