Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

Stories Brands News Join ispira.com
News

USA: coloro che spenderanno di più in questa stagione natalizia sono...

Si prevede che i Millennials saranno i più importanti 'donatori di regali' in questa stagione natalizia, e i social media saranno la loro piattaforma di shopping preferita. Questo secondo la “12th Annual Holiday Shopping Survey,” di Accenture. Lo studio ha rivelato che gli americani spenderanno in media 658 dollari in shopping natalizio quest'anno, rispetto ai 632 dollari del sondaggio nel 2017. I più vecchi Millennials spenderanno in media 779 dollari, ed i giovani Millennials rispetto ai baby boomer hanno in programma di spendere di più in queste festività natalizie. I retailer che sono ben posizionati per accaparrarsi queste compere natalizie, sono quelli che puntano molto su inclusione e rispetto delle diversità, tra cui quelle riguardanti età, sesso, etnia e disabilità. Infatti, il 51% dei giovani Millennials ha più probabilità di fare acquisti presso un retailer che dimostra di essere consapevole di tali problematiche.

Le piattaforme di social media saranno un punto di riferimento per lo shopping natalizio dei Millennials quest'anno. I clienti che prevedono di utilizzare i siti di social media per i loro acquisti sono quasi raddoppiati, raggiungendo il 15% dall'8% dello scorso anno. La percentuale di coloro che hanno intenzione di controllare Instagram prima di cercare o acquistare altrove online è più che raddoppiata al 14% rispetto a solo il 6% dello scorso anno. “I social media continuano a essere sempre più fondamentale nel rivolgersi ai consumatori di oggi, che stanno spendendo molto tempo in questi canali e naturalmente vogliono essere in grado di acquistare direttamente, facendo clic su un pulsante”, ha affermato Jill Standish, lead retail, Accenture. “Ora più che mai è fondamentale per i retailer ripensare e ridisegnare ulteriormente le loro capacità e metodi di digital shopping in modo da poter soddisfare i clienti alle loro condizioni.” Vi è inoltre una tendenza in aumento rispetto al regalare prodotti, come giocattoli, vestiti ed elettrodomestici, a cui si preferiscono invece regali di 'esperienze' come viaggi, ristoranti, concerti e teatro. I Millennials acquistano anche come doni 'i servizi', come la cura del prato, la pulizia della casa e le cure termali. Coloro che hanno in programma di acquistare prodotti fisici come regali quest'anno hanno perso 11 punti percentuali rispetto allo scorso anno e il numero che ha dichiarato di aver pianificato di acquistare esperienze o servizi è aumentato del 5%. Gli shoppers più giovani sembrano anche meno preoccupati per l'economia e la loro situazione finanziaria complessiva rispetto allo scorso anno. Meno acquirenti intendono approfittare dei vantaggi o dei programmi di risparmio dei retailer - come programmi di fidelizzazione, offerte speciali via e-mail, Amazon Prime Day e siti come Groupon o Living Social . Gli intervistati che hanno affermato che avrebbero acquistato tutti i loro regali in un unico posto, anche se ciò significa pagare di più, sono aumentati del 7%.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog
No comments.


Nickname: Title: Add a comment Add comment