Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

Stories Brands News Join ispira.com
News

USA: i retailer investiranno sempre di più nell'intelligenza artificiale

L'esigenza di personalizzare la customer experience, sta spingendo sempre più i retailer ad incrementare i loro investimenti nell'intelligenza artificiale. La spesa per l'IA raggiungerà i $7.3 miliardi l'anno entro il 2022 — dai $2 miliardi stimati per il 2018, secondo “AI in Retail: Analisi e Opportunità 2018-2022” emesso da Juniper Research. Quando si tratta di priorità in merito all'AI, i retailer sfruttano la tecnologia per operazioni che vanno dalle piattaforme di marketing automatizzate che generano offerte su misura, tempestive, ai chatbot che forniscono un servizio clienti immediato. Tuttavia, la spesa sarà maggiore nel servizio clienti e nell'analisi dei sentimenti (54%), in cui l'IA può essere applicata per comprendere la reazione dei clienti ai prodotti acquistati e al servizio ricevuto.

Gli investimenti saranno a seguire dedicati al marketing automatizzato basato sull'AI (30%) e alla previsione della domanda, come rivelato dalla ricerca. Nel frattempo, la previsione della domanda sostenuta dall'IA sta diventando sempre più uno strumento chiave per i rivenditori. Con l'avvento di giorni specifici per lo shopping, come il fenomeno del Black Friday, la comprensione della domanda dei clienti e la corretta pianificazione basata su questo è più importante che mai. “I retailer stanno cercando di replicare il successo di Amazon nel rendere l'IA una parte centrale delle loro operazioni, con sempre più retailer che utilizzano soluzioni come prezzi e sconti ottimizzati dall'IA, nonché previsioni della domanda di acquisto,” ha dichiarato Nick Maynard, analista presso Juniper Research. A prescindere da dove partano, Jupiter sostiene che i retailer devono investire in questo settore per rimanere competitivi, in particolare per quelle aziende che operano in segmenti retail a basso margine. Mentre i costi di IA sono attualmente antieconomici per molti player, i costi degli strumenti di intelligenza artificiale scenderanno dell'8% nei prossimi quattro anni, un fattore che aiuterà le aziende a realizzare un aumento del 300% della spesa per il software.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog
No comments.


Nickname: Title: Add a comment Add comment