header_sx
upload

USA: i top retailer nel periodo natalizio in generale hanno ridotto la spesa per la pubblicità stampata e per contro hanno investito in advertising digitale e televisivo

La recente analisi condotta da MediaRadar sull'advertising natalizio dei top retailer, ha rivelato un calo complessivo della pubblicità stampata mentre la spesa sull'advertising digitale e televisivo è di molto cresciuta – specialmente da parte di Amazon. Il gigante online ha incrementato il suo investimento sulla pubblicità in TV questa stagione natalizia, del 76% rispetto allo scorso anno, hanno notato gli analisti che hanno aggiunto che l'etailer “ha battuto qualsiasi altro top retailer, compresi anche Wal-Mart e Target.” La spesa per l'ad digitale di Amazon è aumentata del 224% rispetto al precedente Natale.

Todd Krizelman, chief executive officer e cofondatore di MediaRadar, ha dichiarato che “la maggior parte dei retailer stanno tagliando molto la spesa per la pubblicità stampata focalizzandosi per contro su altri channel, in primo luogo la TV ed il digitale. Nello specifico la spesa per l'advertising online ha visto alcuni dei maggiori aumenti in percentuale. Questo per via dei cambiamenti di consumo e di abitudini di spesa dei consumatori nel periodo natalizio.” Infatti si è registrato in questo periodo un forte aumento dello shopping online. Altri dati interessanti del report mostrano che Macy's ha registrato il maggior calo di spesa per ad natalizio tra tutti i top retailer analizzati. “La compagnia ha tagliato gli investimenti di un quarto, meno 24%. Tuttavia, nel clima di riduzione di spese, ha puntato su pubblicità TV e digitale.” Wal-Mart Stores, il top retailer fisico per volumi di vendita, ha ridotto la spesa per la pubblicità sia stampata che televisiva rispetto allo scorso Natale. Per contro ha invece incrementato di molto l'investimento per l'advertising digitale, con un più 170% di spesa, secondo in ordine di aumento dopo Amazon. Target ha incrementato la spesa in tutti i channel: TV, digitale e anche stampato.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment