header_sx
upload

USA: il discounter tedesco Lidl debutterà negli States prima del previsto

Lidl è giunto al cancelletto di partenza negli States prima di quanto ci si aspettasse – e non ha intenzione di sprecare tempo volendo anzi creare subito la sua base negozi. Il discount grocer inaugurerà il suo primo store negli States quest'estate, con progetti di aprire fino a 100 location lungo la East Coast entro un anno. La catena inizialmente disse di aver in programma l'ingresso nel mercato statunitense entro e non oltre il 2018. I primo 20 negozi negli States sorgeranno in North Carolina, South Carolina e Virginia. Lidl, che possiede qualcosa come 10,000 store in 27 Paesi, ha inaugurato un quartier generale statunitense ad Arlington in Virginia, e sta costruendo centri di distribuzione in Maryland, Virginia e North Carolina. Gli esperti del settore si aspettano che Lidl andrà testa a testa negli States con un altro discount grocery tedesco, Aldi. Quest'ultimo si sta espandendo ad un ritmo veloce nel Paese e di recente ha annunciato un ulteriore investimento per rinnovarsi e ampliarsi. Parrebbe che Lidl abbia intenzione di proporsi negli States non come un discount grocer. In una presentazione aziendale, Lidl ha parlato del suo format statunitense come di un 'ibrido', simile a Trader Joe’s o Harris Teeter. “Dopo tre anni di ricerche, abbiamo scoperto che i consumatori americani non amano i discount groceries.”

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment