header_sx
upload

USA: il gigante online Amazon continua ad assumere persone e creare posti di lavoro

Amazon continua ad assumere. La compagnia ha annunciato infatti di aver in programma di aggiungere più di 30,000 posizioni lavorative part-time negli States nell'arco del prossimi anno. Le nuove occupazioni sono in più rispetto al precedente annuncio di Amazon di voler creare 100,000 nuovi posti di lavoro. Circa 5,000 dei nuovi posti part-time saranno nel programma di Amazon Virtual Customer Service che offre agli impiegati la flessibilità di lavorare da casa come un agente di customer service. “Vi sono molte persone che vogliono o necessitano di un lavoro flessibile – che siano il coniuge di un militare, o uno studente universitario o un genitore – e siamo felici di poter dare a queste persone di talento un'opportunità a prescindere da dove vivano,” ha dichiarato Tom Weiland, Amazon VP per worldwide customer service.

“Abbiamo visto che ruoli con il Virtual Customer Service sono particolarmente ambiti da coniugi di militari che vogliono continuare a lavorare anche se il coniuge militare e di conseguenza la famiglia, deve spostarsi spesso. I veterani feriti o persone con problemi di mobilità anche stanno approfittando con piacere di queste opportunità di lavorare da casa con Amazon.” Amazon inoltre il prossimo anno andrà a creare 25,000 posti di lavoro part-time nel suo network di smistamento. Attualmente la compagnia ha circa 40,000 impiegati part-time negli States. Amazon ha notato che oltre il 70% dei lavoratori part-time nel virtual customer service e nei centri di smistamento lavora più di 20 ore a settimana, che significa che ricevono benefit come l'assicurazione per invalidità e sulla vita, assicurazione dentale con premi pagati interamente da Amazon e finanziamenti per assicurazione medica. I lavoratori part-time possono anche partecipare al programma di Amazon Career Choice che aiuta a formare i dipendenti per lavori in-demand presso Amazon o altrove in modo che possano trarre il pieno vantaggio dall'innovazione economica del Paese. Il progrmma pre-paga il 95% dei corsi legati al campo in-demand, a prescindere che le competenze apprese siano o meno utili ad un futuro lavoro presso Amazon.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment