Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

Stories Brands News Join ispira.com
News

USA: Starbucks lancia l'espresso in versione 'blonde' per attirare nuovi amanti del caffè

Starbucks ha deciso di offrire in tutte le sue location statunitensi, l'espresso biondo, rappresentando la prima volta che la compagnia ha dato ai suoi clienti la possibilità di scegliere l'espresso nella loro tazza. Questo nuovo espresso, realizzato con chicchi dell'America Latina, contiene 10 milligrammi in più di caffeina per tazzina e ha un sapore tipicamente croccante, agrumato e una consistenza cremosa. Starbucks ha dichiarato che spera che l'offrire un po' più di scelta, renderà l'espresso più accessibile ai nuovi bevitori di caffè. Questo espresso “gateway” sarà un articolo fisso sul menu di Starbucks allo stesso prezzo del caffè espresso Starbucks Signature. La compagnia ha introdotto l'espresso 'biondo' in Canada prima di testarlo anche ad Austin in Texas, e a Tampa in Florida e ha affermato che la novità è stata molto ben accolta dai clienti e dai baristi. Starbucks ha lavorato sodo per riuscire a definire se stesso come una go-to premium coffee destination, in modo particolare con le sue nuove location Roastery and Reserve Bar. Aggiungere l'espresso 'biondo' permette alla compagnia di rivolgersi a clienti che non hanno acquisito il gusto per i sapori forti e decisi del caffè. Proprio per questo Starbucks ha dichiarato di non essere preoccupato per quanto riguarda possibili cannibalizzazioni delle vendite. Il lancio giunge proprio in un momento in cui Starbucks si trova ad avere a che fare con la sempre più forte competizione da parte di compagnie tra cui Dunkin' Donuts, che ha incrementato il numero e la varietà dei suoi articoli a base di caffè, e perfino da parte di fast-food come McDonald's. Starbucks è anche sotto pressione per rivitalizzare la crescita delle vendite statunitensi.  

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog
No comments.


Nickname: Title: Add a comment Add comment