header_sx
upload

USA: Target sperimenta nuove strategie per arrivare agli studenti del college

Nell'era dello shopping online, Target sta cercando nuove modalità per connettersi con gli studenti del college e al tempo stesso anche portare i suoi negozi più vicini ai campus aprendo nuove location small format. “Come stiamo raggiungendo gli studenti del college è cambiato e sta evolvendo,” ha dichiarato Joshua Thomas, portavoce Target. “Dal momento che i clienti stanno cambiando, così fa la nostra strategia e la modalità in cui possiamo servire gli studenti.” Per più di 15 anni il retailer ha ospitato eventi e spettacoli after-hours con dj e mascotte scolastiche a cui partecipavano migliaia di studenti da tanti campus. Quest'autunno Target ha deciso di ridurre il numero di questi eventi in quanto vuole provare numerose altre strategie per raggiungere gli studenti del college, fascia demografica sempre più importante per la sua strategia di crescita. Sta sperimentando un nuovo servizio chiamato “Shop Now, Pickup Later,” una variante dei programmi buy online pickup in store che molti retailer stanno lanciando, compreso Target stesso, che si sta iniziando a vedere.

Nel programma pilota college-focused, gli studenti di sei università tra cui Arizona State University e University of Nevada-Las Vegas possono pre-ordinare online da una lista dedicata di circa 300 articoli tra cui lenzuola, poltrone e mini-frigorigeri, e poi ritirare i prodotti settimane dopo in uno spot dedicato vicino al campus. “In tal modo non devono portarsi tutto da casa,” ha affermato Target sul suo sito web promuovendo il programma. “È stato pensato per gli articoli molto ingombranti come mobili, letti, elettrodomestici e molto altro, che possono così essere ritirati direttamente vicino al campus.” Al tempo stesso Target sta anche riformando il suo percorso marketing nei confronti degli studenti in quanto ha deciso di aprire più negozi accanto ai campus. Ne sono stati inaugurati 4 di recente. In due di questi, situati rispettivamente vicino a University of Cincinnati e University of North Carolina, il retailer offrirà giri gratuiti ai negozi a fine agosto e inizio settembre attraverso una partnership con Gotcha Ride, che gestisce navette gratuite. Inoltre Target sta anche sperimentando un pop-up di due giorni proprio nel campus UNC, portando oggetti come arredo per camere, luci e raccoglitori più possibile vicini agli studenti e al tempo stesso promuovendo il nuovo negozio aperto accanto al campus. Gli studenti del college, fascia demografica tipicamente senza soldi, una volta erano trascurati dai retailer. Ma in quest'ultimo periodo compagnie tra cui Target e Amazon si stanno incredibilmente focalizzando su di loro. La speranza è che se li fidelizzano in età così giovane, allora saranno clienti a vita.  

Per altre news www.ispira.com

 


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment