header_sx
upload

USA: uno studio rivela che risparmiare denaro è tra le priorità dei genitori in merito al back-to-school

I genitori stanno riducendo la loro spesa per il back-to-school e focalizzandosi sull'acquisto degli elementi essenziali. Questo secondo una nuova indagine di Ebates e della compagnia di servizi internet Rakuten. Lo studio ha visto coinvolti 1,001 adulti e 500 ragazzi. Molti genitori, il 42%, hanno in programma di spendere tra i $100 e i $300 in questa stagione back-to-school, decisamente meno rispetto ai 250-500 dollari previsto lo scorso anno. L'indagine ha anche riscontrato che la maggioranza dei genitori americani, l'80%, ha in mente di utilizzare le promozioni. Sia i genitori che i ragazzi sono d'accordo rispetto a ciò che sono i bisogni più alti. Entrambi i gruppi hanno dichiarato che i vestiti e le scarpe sono al top della lista, seguiti da penne/matite/notebook, e da uno zaino.

“La nostra indagine Back to School ha riscontrato che i budget sono più piccoli quest'anno, e che i genitori e i ragazzi hanno deciso di comprare gli elementi essenziali,” ha dichiarato Amit Patel, CEO di Ebates. Quando si tratta di articoli 'divertenti' per il back-to-school, gli accessori vincono sia per i genitori che per i ragazzi. Tra questi ci sono gli auricolari, i laptop, gli articoli sportivi, i cellulari e gli iPad. La maggior parte dei ragazzi ha anche in programma di tagliarsi i capelli nell'estate. E per quanto riguarda gli studenti del college hanno intenzione di comprare microonde, mini frigo, futon e scalda vivande. Più di due terzi di genitori americani hanno affermato che tendenzialmente comprerà tutti gli articoli back-to-school in tre negozi. Tuttavia i negozi fisici sono l'unico posto dove gli shopper back-to-school prendono ispirazione. I social media giocheranno un ruolo importante nell'aiutare i ragazzi con le loro decisioni di acquisto. Alla domanda su quale piattaforma usano principalmente, i ragazzi hanno dichiarato di utilizzare per lo più Instagram e Snapchat in egual misura. Facebook invece è calata molto con solo il 39% dei teens che la indica come prima piattaforma. In merito a quale social media è più utile nel trovare articoli da comprare per il back-to-school, i ragazzi più giovani indicano Instagram, mentre gli studenti del college scelgono Facebook.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment