header_sx
upload

USA: Walmart punta sul fashion acquisendo un altro retailer specializzato, Bonobos

Walmart ha acquisito il retailer di abbigliamento da uomo Bonobos per 130 milioni di dollari. E la compagnia ha deciso di dare al fondatore di Bonobos un ruolo chiave. L'accordo è in linea con gli sforzi di Walmart di competere con Amazon migliorando la sua offerta fashion e ampliando il suo appeal acquisendo brand nativi digitali, hip brand rivolti ai Millennials e ai consumatori più giovani. Voci dell'interesse di Walmart nei confronti di Bonobos circolano da mesi. Fondato online nel 2007, Bonobos è partito vendendo pantaloni da uomo. Ha poi ampliato il suo assortimento includendo una più ampia gamma di capi di abbigliamento e ha aperto 35 negozi fisici con progetti di avere 100 location entro il 2010.

Ha anche siglato una partnership con Nordstrom. “Walmart ha davvero raggiunto il ritmo di Amazon, sia come un iper retail innovatore che nella forza di ecommerce sempre crescente attraverso le acquisizioni,” ha dichiarato Charles Dimov, direttore marketing di OrderDynamics. “L'acquisizione di Bonobos è un altro passo in questa direzione.” Una volta che l'accordo sarà completato, Andy Dunn, fondatore e CEO di Bonobos riferirà a Marc Lore, presidente e CEO di Walmart U.S. eCommerce. Dunn supervisioner la collezione Walmart dei brand digitally-native, che oltre a Bonobos comprendono ShoeBuy e ModCloth. I brands verranno offerti su Jet.com e possibilmente se ne aggiungeranno altri nel tempo. “Aggiungere innovatori come Andy continuerà ad aiutarci a dare forma al futuro di Walmart e al futuro del retail. Non vedo l'ora di accogliere Andy e l'intero team Bonobos. Hanno creato un ottimi prodotto e un'ottima customer experience, e questo non cambierà. Infatti Andy avrà un'influenza importante nella compagnia, specialmente per quanto riguarda le collezioni dei brand online,” ha affermato Lore.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment