header_sx
upload

USA: Wal-Mart reintegra la funzionaità Scan and Go per eliminare la problematica della coda alle casse

Sulla scia di Amazon Go, un programma innovativo in fase di test in un grocery store a Seattle che permette ai clienti di evitare le file usando una funzione di scansione automatica sui loro cellulare, Wal-Mart ha rilanciato la sua tecnologia simile che aveva messo da parte. Molti analisti ritengono che automatizzare la customer experience ed eliminare la frustrazione di aspettare in fila per pagare, sarà visto come un grande plus da parte dei consumatori – specialmente per quanto riguarda i millennials che amano fare tutto sullo schermo del proprio smartphone. Ridurre i tempi di attesa è una problematica che molti retailer hanno cercato di risolvere attraverso l'uso della tecnologia per anno. Kroger ha installato QueVision, che utilizza sensori infra rossi sulle porte di entrata e alla casse, unito ad un software, per assicurare che i tempi di attesa siano minimi. Da quando l'ha implementato nel 2014, ha tagliato i tempi di attesa da quattro minuti a 30 secondi. Ma le app fanno di più. Numerosi retailer stanno anche integrando app più complete per attrarre i clienti. Cartwheel di Target venne introdotta nel 2013 e la app, che fornisce offerte speciali per gli shopper, ha molto successo. La app di Wal-Mart include shopping e la possibilità per i clienti di essere rimborsati se comprano un prodotto e poi lo trovano ad un prezzo inferiore altrove. Aggiungendo la funzionalità Scan and Go alla app, il retailer va a creare un package che attrae maggiormente i consumatori tech-savvy che altrimenti farebbero la loro spesa online.

Per altre news www.ispira.com


Tags: #ispirablog

No comments.



Nickname:
Title:
Add a comment
Add comment